SLAI Cobas C.S.N Benardelli - Alle cooperative sociali è proprio tutto permesso ?

ASSEMBLEA MERCOLEDI’  30  GIUGNO 2010 DALLE ORE 13,30 ALLE ORE 15,30 PESSO LA RSA BERNARDELLI,  SONO INVITATI ANCHE I PARTENTI   PARTECIPATE NUMEROSI !!

Se tutti ci occupassimo di vigilare  sul   ruolo  delle cooperative sociali  resteremo parecchio delusi dai loro comportamenti;   mentre i soci e le socie che ci lavorano dovrebbero restare parecchio incazzati/e.

Nelle cooperative la collaborazione lavorativa tra individui è basata sul patto di mutualità, cioè  ogni beneficio possibile del lavoro svolto dai soci e dalle socie deve essere  finalizzato al benessere sociale e non al profitto di pochi, (lo scopo mutualistico è questo), sfidiamo chiunque a trovare una cooperativa che veramente persegue questo fine.

Nuovi e moderni caporali con la copertura delle leggi dello stato e spesso spalleggiati dalle organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, sfruttano senza mezze misure esseri umani ricattati dal permesso di soggiorno a dal bisogno del reddito.

Ma come si dice al peggio non c’è mai fine, queste cooperative grazie alle regole che loro stesse si confezionano, possono ridurre lo stipendio senza ridurre il lavoro, quando chiudono i bilanci in rosso. 

i soci onorari e i dirigenti della cooperativa CSR (servizi di riabilitazione) di Varese, con sede in via Frattini,   vogliono farsi  pagare lo stipendio riducendo a chi suda e lavora, alla faccia del bene sociale !

Questa cooperativa, che ha in appalto la RSA Bernardelli di Paderno Dugnano presso la clinica San Carlo, dopo l’ultima assemblea dei soci onorari, il suo presidente con il sorriso sulla bocca, ha reso note le  seguenti decisioni,    siccome siamo in crisi e stiamo chiudendo i bilanci in passivo decidiamo di ridurvi le seguenti voci stipendiali :

  • Eliminazione  di 5 giorni di retribuzione dalle ex festività e dalle ferie per il 2010 e 2011.
  • Niente  retribuzione e contribuzione,  per i primi 3 giorni di malattia per i prossimi 4 anni.
  • Mentre per gli anni 2010, 2011, 2012, vogliono decurtare  del 30% la tredicesima.
  • L’Elemento Retributivo Territoriale, annullato d’ufficio.
  • Blocco degli aumenti contrattuali fino al 2012. I dirigenti della cooperativa C.S.R. vogliono emulare i ministri e i padroni più aggressivi d’Italia, ed approfittare della situazione, (tagliano lo stipendio tutti lo facciamo anche noi, chi vuoi che si opporrà avranno pensato ?)

Sappiano questi dirigenti che non ci faremo infinocchiare dalle loro decisioni e dalle loro prediche, non possiamo lavorare sott’organico in condizioni di disagio e mettere a rischio la nostra salute, (vedi i letti senza elevazione idraulica che ci obbliga a  lavorare sempre con la schiena bassa), e poi ridurci lo stipendio per fargli fare la bella vita.

Dobbiamo urlare il nostro dissenso, accusando questo governo che ha legalizzato con le sue leggi il moderno caporalato, accusare le aziende committenti, in questo caso la clinica San Carlo e l’associazione Bernardelli che per risparmiare ha dato in appalto alla cooperativa il servizio di assistenza agli anziani.

Il nostro appello deve servire a sensibilizzare anche i cittadini  e gli utenti della clinica perché la nostra battaglia non è solo per lo stipendio, e non è poca cosa, ma anche per resistere alla perdita di diritti e di dignità a cui ci stanno portando tutti i  governi  dei padroni che appoggiano le cooperative sociali.

Lottiamo per noi,  per il futuro di figli/e, fratelli, madri e padri di tutti,  anche di coloro che passano e si disinteressano alle nostre lotte e ai nostri problemi, oggi sono i nostri domani saranno di tutti.


SCIOPERO CONTRO LE SCELTE DELLA SOCIETA’ DI RIDURRE LO STIPENDIO A CHI LAVORA PER PAGARLO A CHI  COMANDA.

LANCIAMO UNA CAMPAGNA DI LOTTA, CITTADINA E NAZIONALE,  CONTRO GLI APPALTI AL RIBASSO DEI SERVIZI NELLE AZIENDE PUBBLICHE E PRIVATE, CHE SERVONO A RICATARE I LAVORATORTI, SOTTOPAGARLI E RIDURLI A MODERNI SCHIAVI, PER L’ASSUNZIONE DIRETTA SENZA PIU’ INTERMEDIAZIONI DI NESSUN TIPO !

OLEGHIAMOCI CON I SOCI DELLA C.S.R. DELLE ALTRE AZIENDE, CON TUTTI SOCI /LAVORATORI PER INIZIARE UNA BATTAGLIA CONTRO I MODERNI CAPORALI COTRO IL GOVERNO DEIPADRONI !!

SLAI COBAS C.S.R. BENARDELLI