ALFA ROMEO di ARESE: Oggi nuovo blocco della portineria sud ovest

ALFA ROMEO di ARESE: Oggi nuovo blocco della portineria sud ovest. I LICENZIATI NON MOLLANO Oggi pomeriggio i 62 lavoratori dell'Alfa Romeo di Arese, licenziati 15 mesi fa dall'azienda spionistica Innova Service e sostituiti da altri lavoratori sottopagati e senza diritti, hanno fatto l'ennesimo presidio alla portineria SUD OVEST; le auto potevano entrare nel sito, mentre i camion hanno dovuto attendere la fine del presidio. Dopo l'aggressione poliziesca di giovedì scorso, con i celerini che hanno rincorso ed impedito ai lavoratori in lotta di raggiungere il consiglio di fabbrica, la portineria EST è stata chiusa e tutte le auto e i camion ora possono entrare solo dalla portineria SUD OVEST.
In questi giorni, fino ad oggi a mezzogiorno, molte decine di poliziotti e CC hanno presidiato ininterrottamente la portineria sud ovest ove, fino al licenziamento di 15 mesi fa, avevano lavorato solo ed esclusivamente i lavoratori licenziati. Dopo un'ora i lavoratori hanno tolto il blocco. I lavoratori licenziati chiedono un immediato incontro con la Regione, i 4 comuni dell'area dell'Alfa e i proprietari per dare lavoro ai licenziati e per dare una prospettiva occupazionale ai nostri giovani della zona. BASTA TANGENTOPOLI ALL'ALFA ROMEO di ARESE ! BASTA CON LE PRESE IN GIRO DA PARTE DELLA PREFETTURA, DI FORMIGONI E DELLE ALTRE ISTITUZIONI ! BASTA SPECULAZIONI DI AFFARISTI E SCHIERAMENTI DI TUTTI I TIPI ALL'ALFA ROMEO SULLA PELLE DEI LAVORATORI !

Arese, 15 maggio 2012 
Slai Cobas Alfa Romeo