Alfa Romeo di Arese: Sfondata la porta del salone del CdF, rubato lo storico carrello dello Slai Cobas. CHI HA DATO VIA LIBERA ALLA DELINQUENZA?

Ennesima vigliaccata di Lorsignori ai danni dello Slai Cobas e dei 70 operai Alfa Romeo licenziati 21 mesi fa dall'azienda spionistica Innova Service e da 21 mesi in presidio alla portineria sud ovest dell'Alfa Romeo di Arese. Ieri notte alcuni sicari hanno sfondato la porta del salone del CdF al n°7 della spina Est all'interno dell'Alfa, sono entrati nella nostra sede, hanno lasciato aperte le porte anche sul lato opposto ed hanno rubato lo storico carrello usato nelle manifestazioni per portare le trombe e l'impianto voce...

COMUNICATO

E' evidente a tutti che qualcuno ha dato via libera alla criminalità per cercare di sbarazzarsi dello Slai Cobas e dei lavoratori licenziati da Innova Service. Ma se Lorsignori pensano di intimidirci, SAPPIANO CHE SI SBAGLIANO.