SANITA'

"Il sindacato che non c'e'!" - SLAI COBAS A.S.P. Golgi-Redaelli

Quest’anno, nel periodo più difficile delle ferie :
Nessuna denuncia per l’aumento dei carichi di lavoro è stata fatta!
Nessuna denuncia per le difficoltà che stiamo vivendo nei reparti!
Niente denunce contro il lavoro straordinario e per i doppi turni di colleghi, soci lavoratori e liberi professionisti!
Perché le denunce sui manifesti non bastano più!

L’A.S.P. Golgi-Redaelli ha trasformato il modo di lavorare di tutti noi, ha trasformato il modo di pensare di tanti colleghi, tutti si sono responsabilizzati di più e ogni mattina, di fronte alle difficoltà, nessuno reagisce e invece cerca di dare il massimo perché il servizio sia assicurato ad ogni costo.
A CHI SI CHIEDE A CHE SCOPO TUTTO QUESTO RISPONDIAMO CHE SERVE A RALLEGRARE E SODDISFARE IL PRESTIGIO E IL PROFITTO DEI NOSTRI DIRIGENTI!!!

Se vogliamo mantenere quello che ancora abbiamo, fermare l’emorragia di diritti che leggi ed accordi ci stanno togliendo:


Nei primi giorni di settembre le R.S.U. organizzeranno le assemblee retribuite per sottoporre ai lavoratori la bozza di accordo sul premio incentivante- che alcuni delegati tra cui quelli dello Slai Cobas non condividono-. E’ un accordo che introduce meccanismi di verifica sulla qualità e fantomatici progetti-obiettivi, il controllo sulla riduzione delle assenze ed accetta la decurtazione della quota base del premio
Invitiamo pertanto i colleghi , partendo dall’accordo sul premio incentivante e dalla piattaforma integrativa aziendale, a cominciare ad organizzare le iniziative per i prossimi mesi.

BISOGNA COMINCIARE A PENSARE E AD ORGANIZZARCI COLLETTIVAMENTE, USCIRE DALL’INDIVIDUALISMO E DAL QUALUNQUISMO IN CUI CI HANNO CACCIATI E PREPARARE DEI COMITATI OPERAI DI LOTTA CHE DISCUTANO E ORGANIZZINO L’AZIONE SINDACALE E POLITICA NEI LUOGHI DI LAVORO.

A TAL PROPOSITO, PER SPIEGARE BENE L’POTESI D’ACCORDO SUL PREMIO INCENTIVANTE, I SIMPATIZZANTI E I DELEGATI DELLO SLAI COBAS SI TROVERANNO
MARTEDI’ 25 AGOSTO 2009 DALLE ORE 14,45 ALLE 16,OO
PRESSO LA SALA DELLA R.S.U. (fuori dall’orario di lavoro). CHI E’ INTERESSATO PARTECIPI PER ORGANIZZARE L’ATTIVITA’ PER QUEST’AUTUNNO.

SONO I LAVORATORI CHE DEVONO COSTRUIRE CON LA PARTECIPAZIONE E LA LOTTA, UN’AZIONE SINDACALE E UN SINDACATO PRESENTE PER DIFENDERE I NOSTRI INTERESSI ECONOMICI E DI CLASSE!!

SLAI COBAS A.S.P. Golgi-Redaelli