SLAI Cobas Nazionale

Cobas Fao denuncia CCNL Logistica e proclama sciopero autisti

 

 Il sindacato di base ha presentato un esposto alla Procura di Roma contro il rinnovo del contratto nazionale per "truffa aggravata" e proclama lo sciopero dei camionisti dal 21 al 23 gennaio 2018.

La lotta dei sindacati di base contro il rinnovo firmato a dicembre 2017 per il contratto nazionale Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni passa anche dal Tribunale. L'iniziativa viene dalla Federazione Autisti Operai, una sigla dei conducenti di veicoli industriali federata allo Slai Cobas, che il 29 dicembre 2017 ha presentato alla Procura di Roma un esposto-denunciacontro i segretari di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti per il reato di truffa aggravata.
Nel testo, la Fao afferma che "le trattative 'nazionali' sono 'privatizzate' tra le associazioni datoriali e sindacali che si riconoscono reciprocamente, escludendo quindi molte significative realtà sindacali, di base e non". Oltre a protestare contro l'esclusione dalle trattative, il sindacato di base mette in dubbio la "effettiva nazionalità e rappresentatività delle organizzazioni confederali" nell'ambito della logistica.
La denuncia prosegue sostenendo che "i firmatari non sono affatto 'maggiormente rappresentativi", e non hanno alcun mandato di attuare e siglare norme di senso contrario ai loro interessi di lavoratori, inoltre il modus operando avuto da tali sindacati di non voler dare ampia spiegazione pubblica di quanto hanno poi firmato, configura una delle condizioni del reato di truffa".
Il 3 gennaio 2018, la Fao ha proclamato uno sciopero nazionale di tre giorni. Nel primo giorno, domenica 21 gennaio, si fermeranno gli autisti adibiti normalmente al lavoro domenicale e gli altri che hanno ordine di partenza precedente alle ore 24.00. Alle 00.00 di lunedì 22 gennaio inizierà lo sciopero degli altri conducenti, che durerà fino alle 24.00 di martedì 23 gennaio. Lo sciopero rientra nella vertenza del sindacato di base contro il rinnovo del CCNL che, secondo la Fao, "va contro gli interessi della categoria intera dei lavoratori dipendenti della filiera logistica, e fa delle concessioni che non sono assolutamente state oggetto di alcun mandato da parte dei lavoratori, per una contropartita economica assolutamente inferiore a quanto viene concesso".

© TrasportoEuropa - 16 Gennaio 2018 

APPROFONDIMENTO 

comunicato stampa

http://www.slaiprolcobas.eu/_20171229_ESPOSTO-DENUNCIA-LOBBY.pdf