Esempio di aspetto di una sezione blog (sezione FAQ)

Comunicato stampa: Uffici giudiziari di Crema contro il protocollo del 23 luglio 2007

Slai Cobas Uffici Giudiziari di Crema.

Oggi 3 ottobre 2007 si è svolta un assemblea sindacale organizzata da CGIL e CISL nel palazzo di giustizia di Crema, attraverso la farsa consultazione “democratica” dei lavoratori sul famigerato protocollo sul welfare del 23 luglio 2007.


 

 
Confederume sindacale che prima firma e poi ti chiedono se sei d’accordo o no, ma i lavoratori degli uffici giudiziari di Crema nella quasi totalità dei presenti in servizio: Tribunale, Procura della Repubblica, UNEP e Ufficio Giudice di Pace, ha espresso la sua contrarietà all’accordo e contro le politiche di sacrifici che stanno facendo ingoiare ai lavoratori, non si sono fatti abbindolare da questi incantatori di serpenti e galoppini dei “poteri forti” e hanno sottoscritto il sottostante comunicato e consegnato ai funzionari sindacali di mestiere.

RSU Slai Cobas
Fulvio Di Giorgio

RSU - RAPPRESENTANZA SINDACALE UNITARIA 
Uffici Giudiziari di Crema
26013 Crema (CR) - Via Macallè 11/C

PENSIONI, LAVORO PRECARIO, COMPETITIVITÀ

- continua il film sull’abbattimento dei diritti -

Il 23 luglio 2007 è partita la più colossale operazione di “taglio e scucito” delle tasche dei lavoratori. La sartoria si è affollata di grandi firme. I nomi sono noti: Prodi, Fassino, Bertinotti, CGIL, CISL, UIL, UGL.
Dopo 15 anni di continue controriforme (Amato ‘92, Dini ‘95) l’attacco alle conquiste dei lavoratori continua con registi diversi ma sempre con la stessa cricca di sindacati confederal-bastonatori che il 23 luglio u.s. hanno siglato con il governo un’accordo che è un autentico cappio al collo per lavoratori, precari e non, e pensionati.
NO all'accordo su precarietà, welfare e pensioni del 23 luglio 2007,
PER la redistribuzione del reddito, la difesa ed il rilancio del sistema previdenziale pubblico e dello stato sociale (scuola, sanità, casa, trasporti, ecc.),  l'aggancio delle pensioni alle dinamiche inflattive e retributive, per salari europei, rinnovi contrattuali veri, lavoro stabile e tutelato e diritto al reddito, contro la guerra e per il taglio drastico delle spese militari.
  
Seguono le firme della quasi totalità dei lavoratori presenti oggi 3 ottobre 2007 negli uffici giudiziari: Tribunale, Procura, U.N.E.P. e Ufficio Giudice di Pace.

 

Slai Cobas
Uffici Giudiziari di Crema