Esempio di aspetto di una sezione blog (sezione FAQ)

Maschette: Sciopero 9 novembre pubblicità

Inserzioni di cui abbiamo chiesto la pubblicazione su Il Manifesto e Liberazione di domani

OGGI SCIOPERO!

¦   Contro l’accordo su precarietà, welfare e pensioni, imposto ai lavoratori con un referendum farsa

¦   Contro il dilagare della precarietà

¦   Contro le svendite contrattuali

¦   Contro il taglio e la privatizzazione delle pensioni

¦   Contro i licenziamenti politici nelle fabbriche

CONTRO IL GOVERNO PRODI

senza se e senza ma; contro l’asse governo – confindustria - Cgil, Cisl, Uil che impone bassi salari, pochi diritti, precarietà, pace sociale e vuole impedire che cresca un'opposizione sociale

 

Lo Slai Cobas invita tutti i lavoratori, a prescindere dalla loro iscrizione a questo o quel sindacato, a partecipare allo sciopero generale indetto dai sindacati di base e alle manifestazioni che si terranno in numerose città.

 

Lo sciopero di oggi può essere l’inizio di un’opposizione di massa alla concertazione se non sarà “rituale”, se diventerà un’occasione per collegare stabilmente lavoratori “garantiti”e precari, italiani e immigrati, sindacalizzati e non sindacalizzati.

 

La giornata di lotta del 9 deve contribuire alla creazione di una “rete” di comitati, aperti a tutti e trasversale alle sigle sindacali, che contrasti la concertazione, agisca sul territorio, presenti rivendicazioni e piattaforme comuni nei posti di lavoro, cominci a unificare tutti i lavoratori in un unico fronte di lotta.

 

Difendersi è possibile, non sprechiamo l’occasione!

 

Slai Cobas - www.slaicobas.it

Sindacato dei lavoratori autorganizzati intercategoriale