Esempio di aspetto di una sezione blog (sezione FAQ)

FIAT ALFA ROMEO POMIGLIANO

FERMI STAMATTINA DALLE 6.00 ALLE 8.30 GLI IMPIANTI DI FIAT AUTO E AZIENDE TERZIARIZZATE POMIGLIANO PER SCIOPERO LAVORATORI DHL INDETTO DA FIOM E SLAI COBAS CONTRO IL  LICENZIAMENTO DI 94 GIOVANI  INTERINALI - ADDETTI IN DHL ALL'ALIMENTAZIONE DELLE LINEE DI MONTAGGIO FIAT FIAT ALFA ROMEO POMIGLIANO
 
FERMI STAMATTINA DALLE 6.00 ALLE 8.30 GLI IMPIANTI DI FIAT AUTO E AZIENDE TERZIARIZZATE POMIGLIANO PER SCIOPERO LAVORATORI DHL INDETTO DA FIOM E SLAI COBAS CONTRO IL  LICENZIAMENTO DI 94 GIOVANI  INTERINALI - ADDETTI IN DHL ALL'ALIMENTAZIONE DELLE LINEE DI MONTAGGIO FIAT - PREVISTO PER LA VIGILIA DI NATALE. CON LO SCIOPERO DI STAMATTINA I SINDACATI HANNO RICHIESTO LO STOP AL LICENZIAMENTI E L'IMMEDIATA STABILIZZAZIONE DI TUTTI I LAVORATORI PRECARI, PRECISE GARANZIE DI TUTELA ECONOMICA PIENA PER TUTTI I LAVORATORI TERZIARIZZATI  COME RISPOSTA ALL'ATTIVAZIONE DELLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI PER IL PERIODO 7 GENNAIO- 2 MARZO 2008, NONCHE' CERTEZZA DI RIENTRO AL LAVORO PER TUTTI SUCCESSIVAMENTE A TALE PERIODO: INFATTI AD OGGI NESSUNO, NE' LA FIAT, NE' I SUOI 'SPONSOR' CONFEDERALI, NE' LE PREPOSTE ISTITUZIONI, GARANTISCE IL RIENTRO CERTO DEI 5.000 ADDETTI FIAT E DELLE MIGLIAIA DI ADDETTI AD AZIENDE TERZIRIZZATE E FORNITRICI DI POMIGLIANO E DELL'INTERA PROVINCIA DI NAPOLI E SI PROSPETTA UN LUNGO PERIODO DI CASSA INTEGRAZIONE SUCCESSIVO AL 2 MARZO 2008. LO SCIOPERO DI STAMATTINA CHE HA PARALIZZATO PER DUE ORE E MEZZA LE CATENE DI MONTAGGIO VUOLE ESSERE UN PRIMO E FORTE SEGNALE PER 'TUTTI': I LAVORATORI E LO SLAI COBAS NON STARANNO A GUARDARE! IN MANCANZA DI CHIARE E SODDISFACENTI RISPOSTE DA PARTE DELLA FIAT E DELLE AZIENDE COLLEGATE SI PREVEDONO ULTERIORI INIZIATIVE DI FORTE PROTESTA DI 'TUTTI' I LAVORATORI A COMINCIARE DALLA PROSSIMA SETTIMANA. LO SLAI COBAS A TAL PROPOSITO IERI HA RICHIESTO UN URGENTE INCONTRO CONGIUNTO TRA AZIENDE ED ISTITUZIONI REGIONALI E PROVINCIALI E PER DOMANI HA INDETTO ASSEMBLEE DA TENERSI DURANTE LE SOSTE  COLLETTIVE IN TUTTI I REPARTI DELLA FABBRICA E TUTTI I TURNI DI LAVORO
 
INTANTO OGGI ISPEZIONI IN FABBRICA DI FUNZIONARI DELL'ASL NA 4 DI ACERRA DISPOSTE DALLA MAGISTRATURA IN SEGUITO ALLA DETTEGLIATA DENUNCIA PENALE NEI CONFRONTI DI FIAT ALFA ROMEO E DHL DI POMIGLIANO D'ARCO PRESENTATA LO SCORSO 27 NOVEMBRE DALLO SLAI COBAS A PROCURA DELLA REPUBBLICA DI NOLA, DIREZIONE REGIONALE CONTARP-INAIL, ASL NA 4 ACERRA E DIREZIONE PROVINCIALE DEL LAVORO DI NAPOLI:  SONO INTOLLERABILI LE GRAVI CONDIZIONI DI SFASCIO E FATISCENZA IMPIANTISTICA E ESPOSIZIONE A RSICHIO, ANCHE MORTALE, CUI SONO SOTTOPOSTI I LAVORATORI  FIAT E TERZIARIZZATE OPERANTI ALL'INTERNO DEL PERIMETRO DELLO STABILIMENTO DI POMIGLIANO (ALTRO CHE LAVORATORI 'SFATICATI' COME CERCA DI DARE INTENDERE MARCHIONNE APPOGGIATA DA ALCUNE TESTATE COMPIACENTI!). LO SLAI COBAS STAMANE SI E' INCONTRATO STAMATTINA CON GLI ISPETTORI ASL (DOTT.RI NOCERINO E MORETTI) DURANTE LO SVOLGIMENTO DEL SOPRALLUOGO AL MONTAGGIO ALFA 147 ED HA FATTO CONSTATARE NEL DETTAGLIO LE GRAVI E SISTEMATICHE VIOLAZIONI AZIENDALI NONCHE' LE EVIDENTI E GRAVI IPOTESI DI REATO A CARICO DEI RESPONSABILI AZIENDALI. OCCORRE LA PREVENZIONE IMPOSTA DALLA ISTITUZIONI PREPOSTE E LA PRONTA REPRESSIONE DEI REATI  DATORIALI PIUTTOSTO CHE LE IPOCRITE LACRIME DI COCCODRILLO VERSATE ORMAI QUOTIDIANAMENTE AD OGNI OMICIDIO COSIDDETTO 'BIANCO' : E' INTOLLERABILIE CHE, QUANDO CI SCAPPA IL MORTO, TUTTI GIA' SAPEVANO, MA TUTTI FANNO FINTA DI NON SAPERE A COMINCIARE DA CHI PER OBBLIGO ISTITUZIONALE DOVREBBE CONTROLLARE  L'APPLICAZIONE DELLE NORMATIVE ANTINFORTUNISTICHE NEI LUIOGHI DI LAVORO!
 
Slai Cobas Fiat Alfa Romeo e e aziende terziarizzate e fornitrici - coordinamento provinciale di Napoli - Pomigliano, 13/12/2007