ORA, O MAI PIÙ !!! - AI LAVORATORI DELLE COOPERATIVE OPERANTI ALLA D.H.L. DI CORTEOLONA

Dopo gli scioperi fatti prima del mese di agosto, i padroni delle cooperative e la stessa D.H.L. avevano manifestato l'intenzione di incontrare lo Slai Cobas, il sindacato che aveva coi suoi delegati organizzato la lotta.

Nel periodo di agosto, però, approfittando dalla pausa per le ferie e l'ospedalizzazione del nostro delegato più rappresentativo, e del licenziamento di Malko, i padroni-soci hanno, con vari metodi, "consigliato", intimidito i lavoratori perché abbandonassero la lotta e il sindacato che l'aveva promossa. Le cose sappiamo come poi si sono svolte, oggi i lavoratori rischiano il licenziamento anche perché i padroni sanno che essi non sono organizzati, sono soli di fronte a questo sistema che consuma i lavoratori fino a che, spremuti come dei limoni, vengono buttati via.

È un sistema criminale di sfruttamento della forza lavoro, gestito da presta nomi pronti a scappare, dopo aver colto il furto di lavoro di centinaia di lavoratori immigrati indifesi.

Oggi, dopo che non vi hanno nemmeno pagato una parte di salario contrattuale con la complicità dell'operatore sindacale CISL e fatto lavorare come bestie vi mandano a dire, senza nessun atto formale, che potete stare a casa, che il lavoro non c'è più.

Ora che nessuna illusione vi è più, dovete riprendere in mano il vostro destino. Dovete da subito, prima di disperdervi nell'emarginazione individuale, ORGANIZZARVI e riaprire la lotta, perché solo così sarà possibile difendere il vostro posto di lavoro e difendere i vostri diritti.

ADESSO, O MAI PIÙ !!!
ci sarà l'occasione per contrastare questo attacco alla vostra condizione di vita.

Sta a voi decidere di iniziare questa lotta, se voi lo farete noi vi saremo accanto.

Noi non solo vi daremo il nostro sostegno legale, ma saremo come compagni accanto a voi per far rimangiare a D.H.L., Meneghina e Team Logistica Resources, i loro progetti che si basano oggi, dopo avervi spremuti, sulla vostra eliminazione.

 
SE TUTTO CIÒ È CHIARO, LA PAROLA È ALLA LOTTA
 
Milano 31-10-2008

S.L.A.I. Cobas
 
Sindacato dei Lavoratori Autorganizzati Intercategoriali