Cooperative: Ancora sciopero ai magazzini Bennet: bloccati i camion

Braccia incrociate per i dipendenti Coop Leonardo al magazzino Bennet di Origgio. Venerdì sera, intorno alle 21, i lavoratori hanno iniziato a bloccare tutti i camion merci in arrivo. «Oggi siamo in sciopero», affermano i delegati dello Slai Cobas «Perché rivendichiamo non solo i mancati aumenti in busta paga e condizioni di lavoro dignitose, ma per affermare il diritto all'organizzazione contro tutte le vessazioni padronali».

Tra le richieste del sindacato ci sono il pagamento degli arretrati dovuti (comprensivi del tasso d'interesse), l'infortunio pagato al 100%, maggiore precisione nella redazione delle buste paga, la riorganizzazione degli orari di lavoro, maggiore correttezza nei licenziamenti, maggiori misure di sicurezza, la distribuzione immediata dei moduli per gli assegni famigliari, un corso per tutti i carrellisti, un'infermeria nel capannone, la messa in funzione della mensa, il riconoscimento della rappresentanza dello SLAI COBAS.

Al magazzino Bennet collaborano dipendenti Coop Leonardo e dipendenti Bennet. Anche questi ultimi, per conseguenza dello sciopero dei dipendenti Coop, hanno difficoltà a proseguire il lavoro a causa del blocco dei mezzi.

Il magazzino Bennet è teatro da mesi di tensioni sindacali. Anche nel 2002 un dipendente si era
persino scagliato con la sua auto contro la portineria degli uffici, non soddisfatto per le motivazioni date dalla dirigenza in merito al suo licenziamento.