L'EFFETTO EXPO SULL' AREA ALFA ROMBO

EXPO 2015 non vuole dire solo Milano e Rho-Pero ma anche i 2 milioni e 350mila mq. dell'area Alfa Romeo di Arese dove gia da tempo vecchi e nuovi proprietari si stanno muovendo per accaparrarsi parte dei dieci miliardi di euro stanziati per tale esposizione internazionale.

IN VIRTU' DI QUESTO ECCO COSA CI STANNO PREPARANDO:

  • VOGLIONO ELIMINARE LE ULTIME LAVORAZIONI FIAT/ALFA ROMEO E CON ESSE CIRCA MILLE LAVORATORI.

  • VOGLIONO LICENZIARE GLI UNICI 70 CASSINTEGRATI ALFA REINTEGRATI IN UNA AZIENDA DI SERVIZIO MESSA DA ABP PER ELIMINARE I LAVORATORI.

  • VOGLIONO TOGLIERCI LE NOSTRE ULTIME POSSIBILIT A' DI REDDITO E DI OCCUPAZIONE PER LASCIARE SPAZIO AI VORACI SPECULATORI GIA PRESENTI NELL' AREA E ALTRI CHE SI APPRESTANO AD ARRIVARE.

  • IN QUESTO SCEMPIO A CIELO APERTO, FIAT GROUP, AMERICANI (AIG LINCOLN) E AGLaR (Imm. ESTATE SEI), SEMBRANO AGIRE TRANQUILLI CON IL SILENZIO DELLE ISTITUZIONI REGIONALI, PROVINCIALI e LOCALI, (vecchie e nuove), E CON LE IMPUNITA' PENALI DI CUI SEMBRANO GODERE DA PARTE DELLA PROCURA DI MILANO.

INTANTO STANNO PER FINIRE DI DISTRUGGERE QUELLO CHE ERA IL POLO INDUSTRIALE PIU' IMPORTANTE DELLA LOMBARDIA.

  • - FIAT GROUP si sta già attivando per liberare gli spazi dove sono allocate le lavorazioni del reparto Esperienze e Centro Tecnico che riguardano ancora più di 700 lavoratori tra progettisti e officine di sperimentazione e centro stile e servizi al cliente. Al suo posto, e là dove si producevano vetture e motori soppressi alcuni anni fa da Fiat, i proprietari di Estate Sei passeranno la mano ai palazzinari per grosse speculazioni edilizie. Fiat Group invece, da parte sua, otterrà dai comuni le concessioni per un grande albergo al Centro Direzionale e un ampio spazio per il Motor Village e da parte delle istituzioni un insediamento della mostra permanente della scienza da cui succhiare ancora danaro pubblico.
  • - AIG LINCOLN, dopo aver fatto favolosi affari vendendo il territorio su cui doveva assumere i cassintegrati Alfa Romeo, non solo non ha rispettato gli accordi che prevedevano l'assunzione di almeno 550 cassintegrati ma adesso pensa di replicare altri favolosi affari lasciando gli spazi per EXPO 2015 previo licenziamento dei 70 lavoratori di Innova Service.
  • - Estate Sei con Brunelli farà inoltre il più grosso centro commerciale d'Europa. La divisione degli interessi e benefici conseguenti accontenterà tutti i sindaci e comuni della zona che nulla hanno fatto per reindustrializzare e garantire occupazione vera e non precaria per i lavoratori Alfa e per i giovani e i disoccupati del territorio.

RISULTATO:.

  • Eliminazione ed esclusione di qualsiasi insediamento industriale o produttivo;
  • Perdita occupazionale per più di Mille lavoratori;
  • Mano libera al lavoro precario" sottopagato e senza diritti.


E' ORA CHE LE ISTITUZIONI SI DIANO UNA MOSSA FERMIAMO GLI SPECULATORI.

Arese 15.07.2009
SLAI COBAS ALFA ROMEO