SCIOPERO AREA ALFA ROMEO DI ARESE



AREA ALFA ROMEO DI ARESE -
Ora Basta!
Oggi 300 lavoratori hanno scioperato per 3 ore  e manifestato con blocchi delle entrate presso il sito di Arese.
Stamattina eravamo in tanti, almeno 300 lavoratori al concentramento della manifestazione alle ore 9 presso la portineria sud ovest dell’Alfa Romeo di Arese. Lo sciopero e manifestazione ha interessato sia i lavoratori Fiat in cassa integrazione e che rischiano di non rientrare più , sia i lavoratori delle aziende nelle aree di ABP dove si stanno per aprire immense speculazioni  “vedi i piani che continuano ad aggiornare gli speculatori compreso Fiat in Regione Lombardia”.

ALTRO CHE RIEDIZIONE SULLA MOBILITÀ SOSTENIBILE!

Sia Formigoni che la Regione Lombardia si sono dimenticati dei progetti fatti nel 2002/2003 e che dovevano portare alla riassunzione di tutti i cassintegrati.
Loro se ne siano dimenticati e  intanto adesso i cassintegrati, avendo finito la mobilità, non avranno più nessuna copertura dagli ammortizzatori sociali e saranno senza nessun reddito.

Intanto nel  territorio viene solo concesso l’insediamento di società che esercitano lavoro precario, pagato ogni due o tre mesi e addirittura senza diritti sindacali e umani.
L’unica nota “positiva” è che, a  seguito di questa annunciata protesta che avevamo pensato di fare in maniera molto più pesant, la Regione Lombardia  ha finalmente risposto alle nostre richieste e ci ha convocato per lunedì 28 per esaminare l’intera situazione.

In questo incontro  vedremo se sussistono delle proposte immediate di rioccupazione dei lavoratori in mobilità e rispetto ai lavoratori Fiat e delle società Insediate nell’area di ABP.

Per informare tutti i lavoratori interessati del esito dell’incontro Mercoledì 30 alle ore 10.00 assemblee informative dove si decideranno da subito forme di lotta, se necessario. 

Arese 24/09/09
Telefax 0244428529