Alfa di Arese, contro il trasferimento gli operai invadono la strada statale Varesina

articolo http://milano.blogosfere.it/

Segnala il
Corriere che circa 200 operai dell'Alfa Romeo di Arese hanno occupato la strada statale Varesina, a Garbagnate, per protestare contro il trasferimento previsto per il 4 gennaio del Centro stile e progettazione a Torino. Il progetto coinvolge 232 lavoratori, già cassaintegrati. I sindacati però parlano di un "licenziamento mascherato".

La manifestazione è partita dai cancelli dell'Alfa Romeo e ha raggiunto la Statale dove i sindacati stanno tenendo un'assemblea. In programma c'è la mobilitazione verso il Comune di Garbagnate per proseguire a manifestare. Questa sera invece gli operai parteciperanno al Consiglio comunale a Rho in cui si discuterà della destinazione d'uso dell'area dello stabilimento.

Spiega Corrado Delle Donne, coordinatore dello Slai-Cobas: "Mandano via questi lavoratori e sull'area vogliono fare un centro commerciale, alberghi e 1500 appartamenti". Dieci giorni fa i lavoratori avevano manifestato sotto la Regione per "ricordare i patti": nel 2004 infatti si voleva costruire un ambizioso progetto per Arese chiamato "Polo della mobilità sostenibile". C'erano prospettive per mille posti di lavoro, l'insediamento di imprese e centri ricerca e soprattutto la salvaguardia dell'Alfa Romeo. Ma poi non era stato fatto più nulla.