Alfa Romeo di Arese: ASSEMBLEA PERMANENTE CON PRESIDIO ALLA PORTINERIA SUD-OVEST

Alfa Romeo di Arese: l'azienda spionistica Innova Service licenzia 62 operai ex Alfa Romeo per dare il via libera alle speculazioni FIAT e della famiglia AGNELLI-ELKANN.

ASSEMBLEA PERMANENTE CON PRESIDIO ALLA PORTINERIA SUD-OVEST.

Giovedì ore 9 assemblea pubblica all'ALFA


L'azienda spionistica Innova Service, insediata sull'area Alfa Romeo dai proprietari dell'area per licenziare i lavoratori ex Alfa Romeo, ha buttato sulla strada 62 operai, i quali da oggi sono a zero stipendio e zero contributi.

La titolare di Innova Service, Angela Di Marzo, è sotto processo per spionaggio nei confronti dei delegati e iscritti allo Slai Cobas all'Alfa, per la cimice messa sotto il tavolo del city manager della Moratti, Sala, ora a capo della società EXPO 2015, e per altri gravi reati a Firenze, già ivi arrestato un anno fa per corruzione di marescialli dei carabinieri, utilizzo illecito di banche dati riservate dei servizi;  fino all'arresto, era capo del personale (!?) di Innova Service ad Arese.

Nonostante tanta schifezza, partiti e istituzioni finora non hanno mosso un dito.

Non sono licenziamenti perchè manca lavoro.
Ad Arese ci vorrà sempre qualcuno che sta alle portinerie, fa manutenzione e pulisce i cessi. Ma, al loro posto, verranno fatti lavorare altri lavoratori, sottopagati e senza diritti.

Perchè?
Perchè ad Arese non dev'esserci nessuno che denunci le speculazioni, le ruberie e la mafia imperante sull'area.
Da oggi assemblea permanente alla portineria sud-ovest dell'Alfa Romeo di Arese.

Giovedì 17 ore 9 assemblea pubblica all'ALFA alla portineria sud-ovest

CONTRO I LICENZIAMENTI POLITICI
CONTRO LE SPECULAZIONI SULL'AREA

Sono invitati a partecipare i lavoratori delle fabbriche della zona e di Milano, i giovani, i disoccupati, i lavoratori ex-Alfa Romeo, i centri sociali, partiti e sindacati disponibili a combattere le speculazioni sull'area dell'Alfa Romeo.

Arese, 14 febbraio 2011

Slai Cobas Alfa Romeo