Alfa Romeo di Arese: prosegue il presidio dei licenziati davanti alla portineria sud ovest



Dopo  lo sgombero della portineria sud ovest con 100 poliziotti e carabinieri  che sono stazionati sul posto per tutta la giornata di giovedì, ieri  polizia e carabinieri si sono ritirati dall'Alfa e i lavoratori hanno  continuato il presidio in una tenda davanti alla stessa portineria sud  ovest. Il presidio va avanti ininterrottamente 24 ore su 24 dall'11 febbraio scorso. All'interno della portineria ci sono guardiani fatti arrivare da fuori della ditta spionistica Innova Service ma finora il limitrofo cancello di ingresso all'Alfa è sempre rimasto chiuso e l'unico ingresso al sito, oltre a quello della Fiat, rimane la portineria Est, gestito -guarda caso- dalla ditta spionistica della Di Marzo. La prefettura ci ha comunicato che entro martedì ci convocherà assieme ai proprietari dell'area dell'Alfa Romeo per trovare una soluzione occupazionale. Staremo a vedere.

Slai Cobas Alfa Romeo