FIAT POMIGLIANO

Fiat Pomigliano, Cobas: "I sindacati rinviano il rinnovo delle Rsu"

5/28/2009 | Pomigliano D'Arco | I sindacati di base cercano di sfuggire al rinnovo delle Rsu, adducendo quale scusa la crisi economica e l'incertezza occupazionale per lo stabilimento di Pomigliano: allora si dovrebbero sospendere anche le elezioni provinciali e le europee.  
Lo sostiene Vittorio Granillo, del coordinamento nazionale dello Slai Cobas, invocando l'indizione del rinnovo dei rappresentanti sindacali, la cui scadenza di mandato, nello stabilimento Fiat di Pomigliano, è prevista per il prossimo giugno. Granillo, inoltre, sostiene che "proprio a causa delle grandi preoccupazioni degli operai", le elezioni sarebbero ancor più necessarie.

Lo Slai ha già pronta la propria lista di candidati che avrebbe dovuto essere sottoscritta dal 5 per cento dei lavoratori (250 operai), per essere ammessa al voto, diversamente dai sindacati di base, che non hanno bisogno di alcuna raccolta di firme. 230 delle quali nel solo reparto-confino di Nola. Questo significa che gli operai, e non solo gli appartenenti al nostro sindacato, vogliono tornare alle urne, ed i sindacati di base temono i risultati, visto che in molti non si rivedono nella loro politica, e non si sentono più rappresentati". Le Rsu da eleggere a Pomigliano sono 42, 14 delle quali saranno poi ripartite tra i soli sindacati di base.

www.insomma.it