FIAT POMIGLIANO

Fiat Alfa Romeo Pomigliano: IMPRATICABILE LA NUOVA ORGANIZZAZIONE PROSPETTATA DALLA FIAT

LO SLAI COBAS SULLA BASE DI UN’INDAGINE BIO-STATISTICA ELABORATA IN PROPRIO PRESENTA UNA DETTAGLIATA DENUNCIA A PROCURA E INAIL PER L’ABNORME INCIDENZA DELLE PATOLOGIE INVALIDANTI: GRAVI SINTOMATOLOGIE MUSCOLO-SCHELETRICHE  PRESENTI NELL’90% DEGLI OPERAI ADDETTI ALLE CATENE DI MONTAGGIO

 

E’ INTOLLERABILE L’ULTERIORE L’INCREMENTO DELL’INTENSITA’ DEL LAVORO CUMULATO ALLA RESPONSABILIZZAZIONE FORZATA DEGLI ADDETTI IN RELAZIONE ALL’OBBLIGO DI CONSENTIRE LA TENUTA “COSTANTE E TESA” DEL FLUSSO PRODUTTIVO

 

LE MODIFICHE DELL’ORARIO E DEI TURNI LAVORATIVI CONDIZIONANO E DESTRUTTURANO L’INTERA SFERA RELAZIONEALE E SOCIALE CONSEGUENDO ULTERIORE ESPOSIZIONE A STRESS E RISCHIO DA LAVORO-CORRELATO CHE SI CUMULA AI RISCHI GIA’ OGGI ACCERTATI E CHE HANNO DETERMINATO LESIONI OSTEO-MUSCOLARI DA SFORZO RIPETUTO IN MIGLIAIA DI LAVORATORI

 

FATTO ANCOR PIU’ GRAVE PERCHE’ SEGUE UNA CONDANNA SUBITA DALLA FIAT DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO SOLO POCHI ANNI FA PER GRAVI LESIONI AI LAVORATORI DI MIRAFIORI DATE DALLE MEDESIME VIOLAZIONI ALLA BASE DELLA DENUNCIA INVIATA STAMATTINA DALLO SLAI COBAS A MEZZO FAX E CONTEMPORANEA RACCOMANDATA POSTALE A PROCURA DELLA REPUBBLICA TORINO E INAIL DI NAPOLI

 

Slai cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate - Pomigliano d’Arco, 3/5/2010