FIAT POMIGLIANO

VENERDI’ 8 LUGLIO PRESIDIO ALLA REGIONE CAMPANIA IN OCCASIONE DELL’INCONTRO FIAT-SINDACATI

Sarà per venerdì prossimo a Napoli, alle ore 10, alla Giunta Regionale Campania, Isola A/6 del Centro Direzionale, il presidio di protesta indetto dallo Slai cobas “per rilanciare la mobilitazione contro i licenziamenti prospettati in Fiat Pomigliano dal piano-Marchionne, la controriforma autoritaria della democrazia sindacale recentemente siglata tra Confindustria e CGIL-CISL-UIL, la manovra governativa di stabilizzazione finanziaria. All’iniziativa, decisa nell’assemblea sulla Fiat del 1° luglio scorso svolta a Pomigliano, ha già aderito, tra altri, l’organizzazione sindacale di base USB.

Intanto ha preso l’avvio, da stamattina, presso la sede Slai cobas di Pomigliano, la raccolta dei mandati legali per la causa collettiva dei lavoratori della Fiat Pomigliano a tutela dei livelli occupazionali a fronte delle migliaia di licenziamenti (il 60% degli attuali organici) prospettati dalla recente comunicazione Fiat sull’avvio dei due anni di “cassa” per cessazione dell’attività produttiva.

Slai cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate - Pomigliano d’Arco, 4/7/2011