FIAT POMIGLIANO

FIAT ALFA ROMEO POMIGLIANO: LA FABBRICA DEI LICENZIAMENTI

Comunicato stampa

FIAT ALFA ROMEO POMIGLIANO: LA FABBRICA DEI LICENZIAMENTI

MA SI ERA MAI VISTA UNA NUOVA FABBRICA CON UN NUOVO MODELLO CHE VA IN CASSA DOPO APPENA 7 MESI…?!

IL PROBLEMA NON E’ TANTO LA CRISI MA LA FIAT CHE STA SERVENDO IL BISCOTTO AVVELENATO GIA’ SERVITO DA MARCHIONNE ALL’ALFA DI ARESE, A TERMINI IMERESE ED ALL’IRIBUS DI FLUMERI

COME PER LA REPSOL GIA’ REQUISITA IN ARGENTINA OGGI SI PONE IL PROBLEMA DELLA RESTITUZIONE AL PUBBLICO DEL BRAND E DELLE FABBRICHE ALFA ROMEO PER LA VIOLAZIONE DEL CONTRATTO DI CESSIONE DEL BISCIONE AL LINGOTTO NONCHE’ DEI MULTIMILIARDARI FINANZIAMENTI PUBBLICI CONCESSI DALLO STATO ALLA FIAT E DEI PROVENTI DA QUESTA REALIZZATI CON LA SPECULAZIONE INDUSTRIALE ED IMMOBILIARE QUALI AD ESEMPIO LA VENDITA DEL SUOLO EX ALFA ROMEO DI ARESE  IN FUNZIONE DELL’EXPO 2015

Questi i contenuti del volantino distribuito stamane al cambio turno dallo Slai cobas ai lavoratori della newco di Fabbrica Italia Pomigliano per far luce sul disastro annunciato del piano-Marchionne e i contenuti su cui ricostruire la mobilitazione.

Slai cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate - Pomigliano d’Arco, 19/7/2012