Per contatti: redazione@slaicobas.it

OPERAIO FOLGORATO SUL LAVORO, DENUNCIA DELLO SLAI COBAS

San Salvo (ch). Un operaio sarebbe rimasto gravemente ferito stanotte durante il turno di lavoro alla Pilkington, azienda che si trova nella zona industriale di San Salvo e che dà lavoro a numerosi bassomolisani. A riferirlo è lo Slai Cobas dell'azienda. «Nel turno di notte di lunedì 10 maggio 2010 " raccontano dal sindacato - un lavoratore è rimasto folgorato durante il regolare lavoro nel reparto TGH, macchina di taglio FA34, a causa di un cavo scoperto che, a detta dei lavoratori stessi, era stato più volte segnalato".
Secondo i sindacalisti c'è una carenza di prevenzione. «Il RLSSA dello SLAI-COBAS denuncia l'ennesima scarsa prevenzione e manutenzione di tutti gli impianti all'interno dello stabilimento Pilkington-NSG di San Salvo. Sono veramente troppi, anche se alcuni di lieve entità, gli infortuni verificatosi dall'inizio dell'anno ad oggi.
Ci troviamo di fronte ad una totale assenza sulla prevenzione ed è quindi assolutamente insufficiente informare solo e soltanto i lavoratori, a questo punto è necessario una politica di sensibilizzazione su tematiche importanti quali "ambiente e sicurezza" che inizi proprio dai vertici aziendali.
Le innumerevoli segnalazioni che il delegato dello SLAI-COBAS ha inoltrato allo SPSAL (Servizio Prevenzione Sicurezza Ambiente di Lavoro), a tutt'oggi non hanno dato l'esito sperato. La nostra non vuole essere la solita retorica, ma teniamo a puntualizzare che non ci stancheremo mai di lottare per il diritto all'integrità e alla salute di tutti i lavoratori. Pertanto invitiamo gli stessi alla massima collaborazione, vigilando e segnalando ogni deficienza che possa dar luogo a infortuni. Al collega miracolato auguriamo una pronta guarigione».