Emergenza Pertini - SLAI Cobas ASL MI1RSA Pertini: presidio permanente sotto il palazzo della Regione

Contro l’incuria, l’indifferenza, l’arroganza, l’incapacità della classe politica e dirigenziale italiana:
presidio permanente sotto il palazzo della Regione

Da più di 15 anni costretti a subìre le scelte sciagurate di una dirigenza, pronta a piegarsi alla volontà del padrone, per il raggiungimento dell’obiettivo: privatizzazione, per questo, ricevono lauti premi di risultati a spese dei veri lavoratori a 1000€al mese.
Cosa aspettiamo ancora?

Hanno dismesso i servizi socio sanitari pubblici a favore del privato, hanno confezionato leggi su misura d’imprenditori della vecchiaia che  impongono rette da estorsione per finanziare la sporca politica.

La Casa 1 RSA Pertini è un esempio di gestione scellerata: progetti inutili, decadimento della struttura, assenza di opere di manutenzione, mancata sostituzione del personale, chiusura definitiva del servizio Casa1.

La restante RSA Pertini Casa 2, ormai fatiscente, non si eseguono più lavori di manutenzione:
- ascensori fermi da oltre 6 mesi;
- ammassamento di posti letto in un’unica Casa, inevitabilmente, riduce la qualità dell’assistenza;
-il personale è usurato da condizioni e turni di lavoro massacranti con conseguenze di tutele a posteriori!

Tutti uniti dichiariamo le nostre intenzioni e passiamo all’azione, subito!

Non c’è più tempo, l’autorganizzazione è l’unica via perseguibile,
Il sindacato c.d. rappresentativo (sic!) sta per concertare la svendita della RSA Sandro Pertini
La“coperta è corta” dichiarano!

Se ciò fosse vero non avrebbero speso soldi per progetti inutili, non avrebbero elargito soldi pubblici al privato (Santa Rita e San Raffaele insegnano), non avrebbero stipendi e pensioni da nababbi, taglierebbero  le consulenze, non collezionerebbero privilegi per sé ed i loro amici !