NORME LEGGI SENTENZE

Indennità di disoccupazione Stanziati fondi per alcune aree

Ai lavoratori dipendenti da aziende che appartengono agli ambiti territoriali e settoriali individuati possono essere indennizzate, oltre le sessantacinque giornate, ulteriori giornate di sospensione dal lavoro; non si applicano le previsioni limitatamente all'indennità di disoccupazione non agricola con requisiti normali.

I fondi stanziati sono destinati:

-€ 597.971,17 alle finalità di cui all'accordo stipulato in data 25 marzo 2008 presso la regione Friuli-Venezia Giulia per centoventi dipendenti delle imprese del territorio regionale appartenenti ai settori di cui al punto 1) dell'accordo stesso;
- € 1.110.517,89 alle finalità di cui all'accordo stipulato in data 27 marzo 2008 presso la regione Marche per novecento dipendenti delle imprese appartenenti al settore artigiano del territorio regionale;
- complessivi € 17.084.890,55 alle finalità di cui agli accordi stipulati presso la regione Veneto, del 4 marzo 2008 per tremilatrecento dipendenti degli alberghi - stabilimenti termali del Bacino Euganeo e dell'11 marzo 2008 per seimilaottocento dipendenti delle imprese del settore artigiano e delle piccole imprese della regione Veneto;
-complessivi € 1.206.620,40 alle finalità di cui agli accordi del 21 marzo 2008 per centocinquanta dipendenti degli stabilimenti o alberghi di Salsomaggiore - Tabiano Terme - e del 26 marzo 2008 per ottocento dipendenti delle imprese del settore artigiano della regione Emilia-Romagna, stipulati rispettivamente presso la provincia di Parma d'intesa con la regione Emilia-Romagna e presso la regione Emilia-Romagna. Gli accordi territoriali di cui al precedente comma costituiscono parte integrante del presente decreto. Le risorse assegnate per gli accordi delle regioni Veneto ed Emilia-Romagna sono suddivise, nel rispetto del criterio cronologico, dando priorita' agli accordi stipulati in data anteriore.
(Decreto 14/04/2009, G.U. 20/05/2009, n. 115)