NOTIZIE SLAI COBAS

Massi: "I contratti a termine dopo le recenti novità"

Le considerazioni esposte sono frutto esclusivo del pensiero degli autori e non hanno carattere in alcun modo
impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza I contratti a tempo determinato hanno avuto, nell’ultimo periodo (ci si riferisce alle modifiche introdotte con le leggi n. 247/2007 e n. 133/2008) una vita abbastanza travagliata essendo stati oggetto di continui aggiustamenti che hanno, profondamente, rivisto la materia e che, peraltro, hanno suscitato tra gli operatori una lunga serie di discussioni, non ultime quelle legate alla computabilità nella sommatoria tra i vari contratti, ai dei diritti di precedenza e, ora, alla questione della risarcibilità, in luogo della riassunzione, per una serie di ipotesi contenute nel nuovo art. 5,
comma 4 bis.
Leggi l'articolo in formato pdf