NOTIZIE SLAI COBAS

SLAI Cobas Bindi: BLOCCATA LA TRATTATIVA GRAZIE ALL’APPOGGIO DEI LAVORATORI ED AL RUOLO DELLO SLAI COBAS

BLOCCATA LA TRATTATIVA GRAZIE ALL’APPOGGIO DEI LAVORATORI ED AL RUOLO DELLO SLAI COBAS

 

La gatta frettolosa fa i gattini ciechi…

Cgil, Cisl e Uil avevano così tanta fretta di iniziare le trattative che ritenevano superfluo confrontarsi con l’assemblea : ma grazie ai lavoratori la trattativa oggi è stata bloccata.

Adesso possiamo riprendere una discussione democratica e propositiva per creare una vera piattaforma rivendicativa appoggiata dai lavoratori.

Se gli Rsu di Cgil, Cisl e Uil non vogliono ascoltare e promuovere le proposte dei lavoratori, che si facciano da parte e si dimettano!

Essere  il rappresentante dei lavoratori non vuol dire decidere senza chiedere il loro parere.

Se i  sindacalisti esterni si  sentono  vincolati da accordi che loro stessi hanno firmato nel 1993 a noi non interessa. Se noi a maggioranza vogliamo l’aumento sicuro degli stipendi, fisso e senza meritocrazia, i delegati aziendali devono chiederlo senza SE e senza MA.

 

DICIAMO “NO” :

·        Al premio variabile(PLO) e all’aumento della produttività a discapito della salute dei lavoratori.

·        Alla banca ore, alla flessibilità ed allo straordinario obbligatori.

·        Al fondo sanitario pagato dai lavoratori.

·        Al controllo e alle imposizioni dei sindacati sulla produttività e sui livelli.

 

CHIEDIAMO :

·        Aumento di salario di 100 euro uguale per tutti.

·        Indennità giornaliera per chi fa il turno avvicendato di 3 euro al giorno

·        Anche chi è malato nel giorno di programmato, non deve perdere quel giorno di riposo.

·        La possibilità per le lavoratrici madri di concordare con l’azienda un orario agevolato (part-time, orario concentrato, flessibilità sui turni in entrata e in uscita), dando la precedenza a chi ha figli d’età inferiore agli 8 anni (legge 53).

·        Avanzamento di livello per tutti gli addetti di linea dal 5° al 4°dopo i due anni di lavoro, con precedenza a quelli con più anzianità di servizio.

·        Il ripristino del premio di produzione fisso, uguale per tutti e pagato mensilmente.

·        Il rimborso delle spese mediche a carico dell’azienda, per le visite e per le cure dovute all’usura del lavoro.

 

appoggiamo le proposte della piattaforma di cgil cisl e uil

·        Mettere i r.o.l. ( programmati e collettivi) non fissati nel calendario annuale aziendale in conto ferie individuali.

·        Chiedere la retribuzione della mezz’ ora di mensa anche quando non c’è l’ avvicendamento turni.

 

L'OPPORTUNITA’ DI MIGLIORARE C’E’ - PRENDIAMOCELA!!!

01/02/07                                                                    

Rsu SLAI COBAS S.i.p.a.- BINDI