NOTIZIE SLAI COBAS

Lettera Truccatrici del gruppo Mediaset

Milano 7 Gennaio 2010
C.A. Fedele Confalonieri, Presidente Mediaset
C.A. Piersilvio Berlusconi, vice Presidente Mediaset
 
Egregio Presidente,
 
sin dall’inizio le reti televisive del gruppo Mediaset hanno fatto della cura della immagine e della professionalità dei suoi collaboratori una delle chiavi del loro successo.
Molte di noi hanno percorso tutte le tappe di questa storia, lavorando dietro le quinte, ma sempre con grande orgoglio e impegno, alla crescita della azienda.
In sala trucco, in studio, in esterna, il nostro contributo è sempre stato fondamentale per la riuscita delle produzioni.
Show, fiction, informazione, programmi. In tutti i campi la nostra cura, creatività e passione sono stati garanzia di qualità. L’eccellenza del nostro servizio è sempre stata riconosciuta e apprezzata, dentro e fuori da Mediaset.
 
Oggi, tuttavia, la scelta di cedere il ramo d’azienda in cui lavoriamo mette a rischio il nostro futuro, insieme al capitale di esperienza e professionalità interne accumulato in decenni.
E’ una decisione che ci mortifica e ci preoccupa profondamente.
 

Ci rivolgiamo a Lei perché riteniamo che la strada della espulsione dalla azienda delle risorse umane che ne hanno consentito lo sviluppo, in favore di soluzioni fragili e precarie, sia sbagliata e controproducente.
Siamo e vogliamo restare parte di Mediaset.
 
Le chiediamo quindi di fermare un processo che ci allontanerebbe dalla azienda cui abbiamo dedicato gran parte della nostra vita e che consideriamo la nostra famiglia lavorativa.
 
 
Le lavoratrici Mediaset del trucco di Cologno Monzese
 
Elisabetta Borsi Lucia Braghin Simona Brambilla Anna Di Domenico 
Patrizia Galofaro Nicoletta Liantonio Monica Lissoni Barbara Machina
Romana Marchesani Antonella Maugeri Miriam Maugeri Maria Cristina Rimoldi Daniela Turrini