NOTIZIE SLAI COBAS

OPERAI FIAT IN SCIOPERO. «VOGLIAMO PIù SICUREZZA»


Termoli
. Sono entrati in sciopero a partire dalle nove di questa mattina. Un gruppo di operai della Fiat di Contrada Rivolte del Re, guidati delle Rsu dello Slai Cobas della Fim e della Fiom, questa mattina hanno incrociato le braccia in segno di protesta. «Da troppo tempo questi operai stanno subendo gli effetti negativi dovuti all’atteggiamento di alcuni capi squadra - ha spiegato Andrea Di Paolo rsu dello Slai - e soprattutto oggi vogliamo mostrare la nostra solidarietà all’operaio Samuele che sta ancora rischiando di perdere tre dita». I lavoratori si riferiscono al giovane di Portocannone che lo scorso 9 gennaio, mentre lavorava alla catena di montaggio, è rimasto coinvolto in un incidente e rischia l’amputazione di tre dita della mano destra. «Oggi protestiamo - ha sottolineato l’rsu Di Paolo - anche perché su questo increscioso episodio c’è stata assoluta omertà, nessuno ne ha più parlato e nessuno si è mosso per fare in modo che quello che è successo a Samuele non accada mai più». I lavoratori resteranno in sciopero fino a quando non attireranno l’attenzione die loro capi.

fonte: www.primonumero.it