NOTIZIE SLAI COBAS

Becromal SLAI Cobas: Ma quale Democrazia?

Ma quale Democrazia?

I sindacati confederali hanno deciso, nonostante il mandato dei lavoratori espresso nell’ultima assemblea, di eliminare la rappresentanza sindacale aziendale dichiarando che è decaduto il mandato ai due delegati sindacali rimasti. Secondo i sindacati, l’attuale RSU avrebbe un numero di delegati inferiore al 50% previsto dall’elezione del 2004 e per questo non rappresentativa. Questa affermazione per noi è errata.

Primo, perchè i dipendenti di allora erano 218 mentre ad oggi ne sono rimasti 185 e di conseguenza rappresentativa. Infatti, con l’attuale organico aziendale, alle nuove elezioni solo 3 o 4 delegati formeranno la nuova RSU.

Secondo, la RSU rimane legittimata fino al rinnovo della stessa.

Terzo, si tenta di eliminare ogni agibilità sindacale e iniziativa aziendale per la tutela dei posti di lavoro. Tutto questo guarda caso mentre è in corso, da parte della proprietà Becromal una procedura di mobilità (licenziamenti) e una trattativa tra le parti in Assolombarda.

Tentare di delegittimare la RSU vuol dire eliminare i lavoratori nella discussione in Assolombarda. L’azienda ringrazia e i sindacati si muovono senza troppi problemi.

Invitiamo tutti i colleghi e colleghe di chiedere e di sostenere con forza, nella prossima assemblea, il mandato per i due delegati sindacali esclusi dagli incontri in Assolombarda.

 

Proponiamo

 

Ø      Una raccolta delle firme per il rinnovo immediato della RSU.

Ø      Incontro tra i lavoratori, il Sindaco di Rozzano e il Consiglio comunale per trovare, tramite i vari livelli istituzionali, una soluzione al costo d’energia. Uno dei “motivi” dei licenziamenti.

Ø      Sostegno per legittimare il ruolo dei due delegati sindacali.

Ø      Iniziative aziendali e sul territorio

 

Per quanto concerne l’esubero di personale, dichiarato dalla proprietà, ribadiamo che l’alto tasso di lavoro straordinario male si concilia con l’asserzione padronale, come lo spostamento del reparto “Formazione” in altre sedi. Una delle motivazioni dichiarate per i licenziamenti è l’alto costo dell’energia elettrica in Italia. Ricordiamo che la Becromal ha chiesto in passato, negli uffici preposti, l’abbattimento di questo costo, cosa che ha sempre ottenuto con agevolazioni statali e governative.

 

Inizieremo la raccolta delle firme per:

 

ü      Elezioni della RSU

ü      Richiesta d’incontro con la Giunta comunale e il Sindaco di Rozzano

 

Il banchetto per le firme si terrà presso il cancello d’entrata

dalle ore 07.30 alle ore 08.30

dalle ore 13.30 alle ore 14.30

 

SLAI Coba BECROMAL

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.