NOTIZIE SLAI COBAS

RHO: incontro dei 62 licenziati Alfa Romeo con D'ALEMA e PENATI

Questa mattina i 62 lavoratori Alfa Romeo licenziati tre mesi fa dall'azienda spionistica INNOVA SERVICE si sono recati nella vicina RHO ove era in corso un giro elettorale del presidente del COPASIR Massimo D'Alema, accompagnato dal vicepresidente della Regione Lombardia Filippo Penati e da Stefano Boeri, candidato sindaco del PD a Milano e progettista per EUROMILANO dell'area dell'Alfa Romeo di Arese.

A RHO si vota tra 15 gg perchè il consiglio comunale uscente è entrato in crisi anticipata  dopo la bocciatura dell'ennesimo piano sull'Alfa Romeo di Arese.
Lo Slai Cobas e i licenziati dell'Alfa hanno denunciato a D'Alema e agli altri esponenti del PD la grave situazione dell'Alfa Romeo di Arese: Per l'Alfa si parla da 15 anni di migliaia di posti di lavoro; ora - per EXPO 2015 - si parla di 60.000 nuovi posti di lavoro, ma gli unici lavoratori ex Alfa Romeo rioccupati pochi anni fa sull'area dell'Alfa ora sono licenziati e sulla strada da 3 mesi !
E non perchè manca il lavoro; al loro posto vengono infatti messi altri lavoratori precari, sottopagati e senza diritti ! Lo Slai Cobas e i licenziati dell'Alfa hanno ricordato che i proprietari dell'area dei 2milioni e 350mila mq dell'area dell'Alfa Romeo di Arese fanno riferimento sia al centro destra che al centrosinistra (AIG-Fiat, Lega COOP, Unipol, IntesaSanpaolo, Compagnia delle Opere, Brunelli) ed hanno chiesto un impegno diretto e rapido della politica per far rientrare i licenziamenti.
Il vicepresidente della Regione Filippo Penati ha affermato che il consiglio regionale terrà fede agli impegni assunti nelle scorse settimane di fare un sopraluogo all'Alfa Romeo di Arese e un consiglio regionale straordinario sull'Alfa e si è comunque impegnato personalmente ad attivarsi con la proprietà per ridare un posto di lavoro ai  62 licenziati.
L'on. Massimo D'Alema, dopo avere chiesto informazioni sull'azienda spionistica Innova Service, ha dato il suo sostegno agli impegni presi da Penati.
Lo Slai Cobas e i licenziati dell'Alfa hanno preso atto degli impegni assunti augurandosi che diano un contributo per far rientrare i licenziamenti, al di là delle promesse elettorali. I 62 lavoratori Alfa Romeo licenziati dall'azienda spionistica Innova Service sono dall'11 febbraio in presidio alla tenda davanti alla portineria sud ovest dell'Alfa Romeo di Arese.
NO ai Licenziamenti ! Posti di lavoro per gli operai Alfa Romeo ed i giovani della zona ! NO alle SPECULAZIONI sull'area dell'ALFA ROMEO di Arese !

Arese, 2 maggio 2011      
Slai Cobas Alfa Romeo