NOTIZIE SLAI COBAS

Comunicato stampa: MANOVRA CORRETTIVA

CAUSE DI LAVORO E PREVIDENZIALI A PAGAMENTO PER DISINCENTIVARE I RICORSI DI LAVORATORI E PENSIONATI  E TAGLIARE OGNI NORMATIVA E DIRITTO DEL LAVORO DIPENDENTE
PERFETTA LA SINTONIA CON LO SCIPPO DELLA RAPPRESENTANZA CONTRATTUALE E DELLA PROSPETTATA CONTRORIFORMA DELLA GIUSTIZIA AL SERVIZIO DEI POTERI ECONOMICI E FINANZIARI E DELLE COLLEGATE LOBBIES E CRICCHE TRASVERSALI
Con la manovra correttiva di stabilizzazione finanziaria che sarà approvata oggi dal consiglio dei Ministri e sostenuta da un ampio <consenso di sostanza>  dall’insieme delle forze politico-parlamentari che in nome delle <comuni responsabilità di fronte alla crisi> si apprestano a saccheggiare i salari ed i diritti dei lavoratori e quelli sociali, ecco spuntare il “contributo unificato per le cause individuali di lavoro e quelle previdenziali“ ( Fino ad oggi le cause di lavoro e quelle previdenziali sono gratuite per consentire l’esercizio delle normative a tutela del lavoro dipendente).

Una <manovra di classe> che bene si armonizza con la controriforma autoritaria della rappresentanza sindacale, della contrattazione e del diritto di sciopero sottoscritta l’altra sera da Confindustria e CGL-CISL-UIL e le politiche anticrisi dettate dal fronte padronale che prevedono una durissima manovra economica di 50 miliardi di euro  da sottrarre a salari, pensioni e spese sociali per trasferirli ai profitti.

FIAT: PUBBLICA ASSEMBLEA A POMIGLIANO D’ARCO

Venerdì 1 luglio, h. 10 - Sala Orologio (Biblioteca Comunale) in C.So V. Emanuele


SLAI Cobas