NOTIZIE SLAI COBAS

Benevento: contratto decentrato, l'iniziativa dei sindacati

Benevento: contratto decentrato, l'iniziativa dei sindacati

www.ilquaderno.it

Gabriele Corona - presidente dell'associazione "Altrabenevento"

Con un volantino che sarà distribuito domani 22 marzo, lo Slai Cobas ricorderà che “a giugno del 2005 la metà dei Rappresentanti Sindacali Unitari e precisamente quelli della Uil e della Ugl, firmarono con l’assessore Gennaro Santamaria e Umberto Maio, un Contratto Decentrato che prevedeva la decurtazione delle indennità di disagio per tutte le categorie per recuperare la spesa necessaria a pagare 26 Direttori Organizzativi.”

“Quel contratto -prosegue la informativa dello Slai Cobas- è stato impugnato da 260 dipendenti, cioè il 60% dei lavoratori del Comune di Benevento, i quali, dopo aver tentato una inutile conciliazione dinanzi all’Ufficio Provinciale del Lavoro, hanno dovuto presentare ricorso dinanzi al Giudice del Lavoro.

Ora la nuova Amministrazione, dopo una lunga trattativa con la mediazione dell’assessore al Personale, Cosimo Lepore, ha chiuso la vertenza che riguarda i primi 213 lavoratori ai quali viene riconosciuta una indennità arretrata pari a circa la metà della perdita subita da ogni ricorrente per i due anni di “contratto a perdere”.

Gli arretrati per i lavoratori che hanno firmato il mandato al legale Daniela Sarracino per il ricorso al Giudice del Lavoro, vanno da 190 euro per i Commessi di categoria A, a 565 euro per gli impiegati Direttivi, per un totale di 61.325 euro.