NOTIZIE SLAI COBAS

A PROPOSITO DELLO SCIOPERO DEL 18 OTTOBRE

La crisi che attanaglia da anni l’intera e cosiddetta sinistra sindacale e politica (confederale, di base e/o antagonista) contribuisce specularmente all’affermazione progressiva dell’offensiva del grande capitale condotta su scala globale con l’uso ricattatorio della crisi economica e finanziaria.

Oggi, se da un lato alcun soggetto può realisticamente distaccarsi dalla necessità di costruire alleanze e fronti utili a ripristinare quei favorevoli rapporti di forza (sindacali e politici) necessari a ridare “forza e voce” alle ragioni dei lavoratori, nello stesso tempo non possiamo non registrare che la prevalenza di tali iniziative è ancora improntata a quelle stesse vecchie logiche da “apprendista stregone” (questo nella migliore e più benevola delle ipotesi) che in questi anni hanno sguarnito il fianco a sinistra ingenerando frammentazione e passivizzazione della soggettività della classe e “accompagnato” la riaffermazione del potere padronale...

COMUNICATO COORDINAMENTO NAZIONALE