NOTIZIE SLAI COBAS

SLAI Cobas Italtel

Il Riformismo liberista del centrosinistra è l’unica possibilità di rinascita per le Destre!

Nella logica dell’alternanza bipolare borghese tutto è scontato, persino le dichiarazioni ipocrite dell’anoressico Fassino suonano come una presa in giro.

Perché se delusione per il risultato esiste, al di là delle apparenze, essa è ridotta a mera constatazione che l’operazione trasformista e mimetista del Partito Democratico (operazione che serviva ad arginare quello che i sondaggisti dicevano da mesi), ha difettato perlomeno  in comunicazione.

In sostanza l’apparato di DS e Margherita non è riuscito a proporsi al grande pubblico e imbalsamare l’illusione che la luna di miele inaugurata con le primarie e suggellata con le elezioni del 2006 potesse durare ancora un pochino.

Pazienza, c’è un lavoro da terminare, le Borghesie europea e nazionale non possono perdere tempo nell’opera di riforma dell’Umanità solamente perché il terminale politico di turno non ha più il sostegno popolare, lo spettacolo deve andare avanti, i mercati non devono subire contraccolpi, ne va della “ripresina”.

Perciò nessuno si aspetti ripensamenti di linea al di la della sterile propaganda a cui però sembra che pochi possano veramente credere, risultati alla mano.

Invece, prevedibili, scontate arrivano le letture che danno di questa prima sconfitta elettorale, la stampa borghese come il Chiamparino di turno che giustamente lamentano il lento rilancio dell’agenda liberista ostaggio dei capricci della “sinistra radicale”, mentre proprio Rifondazione “Comunista” lancia una campagna di propaganda pubblicista quanto disperata davanti alle fabbriche con cui pretenderebbe di portare via alla BCE di Trichet il maggiore gettito frutto dei condoni bipolari, per sopravvivere a se stesso e al suo destino segnato nel solco della tradizione del comunismo italiano dal PCI in avanti, incentrato sulla collaborazione di classe staliniana, rispolverando dopo più di un’anno di fuliggine, quell’altro mondo che è possibile, ovvero la teoria di cachemire del Bertinotti pensiero che potremmo sintetizzare in ciò secondo il quale gli interessi dei lavoratori si difendono solamente e meglio al governo con la Borghesia.

Cari “Comunisti riformisti” siete alla frutta, conviene riorganizzarvi anche Voi in un nuovo soggetto magari chiamato “Sinistra Europea” perché entro questa legislatura vi dissolverete! Voi che con le mani votate finanziarie a vantaggio dei Padroni e Guerre a Vantaggio dei Padroni e con i piedi state nei movimenti su incarico del Padronato, non incantate più nessuno !

La vostra teoria del “o con il Centrosinistra o con Berlusconi”, non funziona più, perché e proprio con Voi riformisti e le Vostre politiche antioperaie che Berlusconi torna redivivo e vegeto, e questa campagna grottesca “Facciamo il vostro gioco – è l’ora del risarcimento sociale” è il coronamento di un fallimento giustamente previsto da chi denunciò al VI Congresso del Partito la deriva Burocratico-governista, del borghese Presidente Bertinotti magistralmente descritta nel suo testamento politico intitolato “Verso un Mondo Nuovo” (edizioni Liberazione, ne consigliamo vivamente la lettura a chiunque voglia passare una serata in allegria).

E come pretendete di risarcire gli operai e i pensionati ?

Con il programma di acquisto delle Fregate FREMM o con i 120 caccia Eurofighter da circa 150 milioni di euro l’uno (che se ne cadono un paio mica sono a buon mercato come gli AMX, bisognerà fare una manovrina finanziaria correttiva, neh), oppure con la portaerei Cavour che verrà varata tra il 2007 e il 2008 alla modica cifra di circa 1,4 miliardi di euro ?

E intanto nel sinedrio della Sinagoga dell’FMI il capo di Goldman & Sachs riceve il testimone dal falco Wolfowitz, l’arteficie insieme a Cheney e Blair dell’attacco all’Iraq e del teorema Sionista delle armi di distruzione di massa.