NOTIZIE SLAI COBAS

SLAI Cobas Como: Basta subire! Diamo una svolta alla situazione

Basta subire! Diamo una svolta alla situazione

Lavoratori,
qui in SISME da molti anni stiamo subendo delle ingiustizie e assistendo passivamente ad una involuzione che sta peggiorando tutte le nostre condizioni di lavoro e salariali- ma, quel che è peggio, senza che da parte dei Sindacati presenti in fabbrica vi sia stata una seria opposizione.
Per questi motivi un gruppo di lavoratori e attivisti provenienti da varie esperienze Sindacali ha cominciato ad aggregarsi, riunirsi e discutere su come superare questa situazione che ci rende prigionieri dei voleri aziendali e “concertativi”.
Da parte di tutti i presenti è stata espressa la volontà di non arrendersi a questa situazione e di costituirsi in un nuovo Sindacato costituendo anche in Sisme lo SLAI COBAS e dando avvio DA SUBITO al TESSERAMENTO.
Dopo questi incontri e discussioni è nostra convinzione che i lavoratori troveranno nello SLAI COBAS una sponda, dove trasformare e organizzare in obiettivi tutto il malcontento accumulato in anni di sottomissione alle politiche aziendali , alle micidiali politiche del governo, ed avere una organizzazione capace di reagire attivamente all’abbandono in cui i lavoratori sono stati lasciati.

Quello che ci serve quindi non è un Sindacato qualsiasi o una semplice rappresentanza dei lavoratori (RSU) che sia portatrice delle politiche fallimentari delle segreterie di CGIL CISL UIL, ma una autentica rappresentanza che sappia controbattere l’arroganza e le politiche della direzione nei luoghi di lavoro.

Quello che vogliamo e che intendiamo perseguire come SLAI COBAS è una radicale svolta dal basso, che riporti i lavoratori e le proprie rappresentanze ad essere protagonisti, riappropriandosi del proprio ruolo, scegliendo i percorsi di lotta, essendo parte attiva e decisionale nelle scelte e obiettivi su cui mobilitarsi nelle vertenze sia aziendali che nazionali.

Per far questo non serve solo un Cobas fortemente organizzato o con delle idee e obiettivi giusti, ma serve soprattutto il vostro appoggio, la vostra partecipazione e una forte presenza dello Slai Cobas nelle R.S.U che pensiamo vadano rinnovate al più presto.

Lo SLAI COBAS, con i suoi attivisti è pronto a prendersi le proprie responsabilità nelle proposte, negli obiettivi e nella organizzazione delle lotte che devono vedere al primo posto la riduzione dei carichi di lavoro e delle flessibilità, aumenti salariali non legati alla produttività, “ rispetto della 626”, rimuovendo da subito tutti i problemi che mettono in pericolo la nostra sicurezza e quelli ambientali.

Vi comunichiamo inoltre che per poter cominciare ad operare abbiamo designato 2 lavoratori della Sisme come Coordinatori Provinciali dello Slai Cobas di Como. Abbiamo già a disposizione avvocati del lavoro per le vertenze individuali e collettive. Garantiremo la compilazione gratuita dei 730. Stiamo predisponendo i moduli per un tesseramento di massa allo Slai Cobas Sisme ed avere una forte presenza nella prossima elezione delle RSU.

Ti chiediamo di tesserarti - di sostenerci attivamente e di percorrere questa svolta insieme a noi.

 

NELLE PROSSIME SETTIMANE INDIREMO UNA ASSEMBLEA ESTERNA DI TUTTI I LAVORATORI CON LA PRESENZA DEI RESPONSABILI NAZIONALI DELLO SLAI COBAS.

Como 10.11.2006

Slai Cobas
Coordinamento Provinciale Slai Cobas di Como