NOTIZIE SLAI COBAS

Prodi e i licenziamenti della FIAT di Pomigliano d'Arco

Fiat Pomigliano d'Arco: Licenziamenti degli operai e quelli politici per rilanciare il Mezzogiorno e il sistema produttivo?

I licenziamenti effettuati dalla FIAT e l'espulsione dalla fabbrica di Vittorio Granillo, sindacalista “scomodo" dello SLAI Cobas, sono stati preceduti dalle dichiarazioni di un mese fa dal presidente del Consiglio Romano Prodi. Il quale aveva dichiarato che la ristrutturazione della FIAT per lo stabilimento Alfa Romeo di Pomigliano d’Arco era “una scommessa che deve avere successo” … “ perché l’impianto di Pomigliano diventi una scuola per cambiare radicalmente il modello produttivo e organizzativo". Il presidente del Consiglio, nel corso del suo intervento all'inaugurazione del centro commerciale "vulcano buono" progettato da Renzo Piano a Nola nell'hinterland napoletano, ha aggiunto che il modello riorganizzativo di Pomigliano "è un fatto unico che deve avere successo" per il rilancio del Mezzogiorno e del sistema produttivo italiano. (dichiarazione estratta da notizia Reuters del 6 dicembre 2007)