NOTIZIE SLAI COBAS

Assemblea pubblica e proiezione del video: "Società alla frutta, sciopero all'Ortomercato"

Giovedì 10 aprile, ore 21

presso la sede dello SLAI Cobas,Viale Liguria 49, Milano

(MM2 Romolo, filobus 90-91)

Assemblea pubblica e proiezione del video:

"Società alla frutta, sciopero all'Ortomercato"

 

        Nella notte tra il 7 e l'8 ottobre 2007 all'Ortomercato di Milano, regno del lavoro nero e precario, dell'utilizzo degli immigrati col ricatto del permesso di soggiorno, degli appalti illegali, della violazione continua e reiterata dei diritti e della dignità dei lavoratori, gli operai sono scesi in sciopero, bloccando tutti i cancelli e il passaggio delle merci.

         Per la seconda volta in poco tempo veniva spezzata la pace sociale che da un trentennio permette al suo interno uno sfruttamento senza limiti e senza regole nel cuore della "civile" Milano, anche con l'ausilio di metodi in stile mafioso. (Il 10 luglio 2007 veniva dato fuoco alla casa di iose Dioli, delegato alla sicurezza dei lavoratori dell'Ortomercato. Dopo l'attentato le istituzioni e i vertici della Sogemi hanno promesso "più polizia e più controlli", che per la maggior parte si sono risolti nell'identificazione di lavoratori immigrati ultrasfruttati, perchè privi del permesso di soggiorno).

        Per ricordare quella notte di mobilitazione, ma anche per discutere di come proseguire nella lotta di tutti i lavoratori, proietteremo "in prima assoluta" il video autoprodotto dallo Spazio Popolare La Forgia: "Società alla frutta, Sciopero all'Ortomercato".

 

         Partiremo da questa vicenda per discutere di quello che avviene oggi a Milano (e non solo), dove, assieme all'aumento dei contratti precari, gli "ammortizzatori sociali" (CIG, mobilità) sono utilizzati per realizzare una generale riduzione dei salari, delle condizioni e dei diritti di tutti i lavoratori. Ortomercato, Alfa di Arese, Malpensa, servizi e aziende esternalizzati e privatizzati nella sanità e nelle aziende pubbliche, cooperative, ... sono i luoghi dove marcia a pieno ritmo la precarizzazione e decontrattualizzazione di tutti i lavori.

 

         Una realtà destinata ad espandersi, se non verrà contrastata dalla mobilitazione dei lavoratori, con l'EXPO 2015: speculazione edilizia, degrado urbano, diffusione alle stelle di lavoro precario e nero nei cantieri edili e nelle società di gestione dell'Expo, attacco definitivo ai cassaintegrati dell'Alfa di Arese per mettere le mani sul sito di Arese e farci l'Expo, sgomberi e repressione per permettere la speculazione edilizia e finanziaria.

EXPO 2015 che si annuncia come un vero e proprio sacco di Milano, di cui si apprestano a spartirsi i profitti col beneplacito delle istituzioni locali di centro destra e centro sinistra: aziende e coop (legate alla Compagnia delle opere e alla Lega Coop,) padronato berlusconiano e prodiano, Fiat e immobiliaristi, banche e finanziarie, intermediatori di manodopera legali e caporali illegali. Una gigantesca speculazione i cui primi passi sono stati avviati con l'accordo di programma sull'area dell'Alfa di Arese.

 

Non vogliamo aspettare inerti e passivi. Occorre costituire una mobilitazione in cui si unifichino tutti i lavoratori (indipendentemente dall'iscrizione a questo o quel sindacato), collegandosi al territorio e alle realtà di lotta contro lo sfruttamento. Un fronte che, partendo dai posti di lavoro, unifichi i proletari su obiettivi comuni, favorendone il processo di separazione dagli organismi politici e sindacali che li piegano alla logica del profitto e vi contrapponga l'autorganizzazione su di un terreno anticoncertativo e anticapitalista.

Slai Cobas 

www.slaicobas.it

Sindacato dei Lavoratori Autorganizzati Intercategoriale

 

Sede nazionale: Viale Liguria 49, 20143 Milano, tel/fax 02/8392117

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

www.slaicobasmilano.org

 

Sede legale: Via Masseria Crispi 4, 80038 Pomigliano d'Arco (Na), tel/fax 081/8037023,

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

www.slai-cobas.org

 

Televisione sul web dello SLAI:

www.mogulus.com/slaicobastv