TFR

Provincia di Cremona - Comitato contro lo scippo del TFR e per il rilancio della previdenza pubblica.

Comunicato stampa 
Nel cremasco si è costituito il comitato contro lo scippo del TFR e per il rilancio della previdenza pubblica. 

L’obbiettivo del comitato è di informare i lavoratori e le lavoratrici, attraverso assemblee, documenti, iniziative di lotta, affinchè diano l'indicazione contraria per iscritto entro 6 mesi a partire dal 1° gennaio 2007, per evitare che il TFR in maturazione(la liquidazione) in base all’antidemocratico meccanismo del "silenzio assenso) venga trasferito ai fondi pensioni. Il governo su richiesta di cgil-cisl-uil, ha anticipato di un anno lo scippo del tfr.

I fondi pensione, sia chiusi(sindacali) che aperti(privati), sono a totale rischio per i lavoratori, in quanto verranno subordinati all´andamento delle Borse e dei mercati finanziari  aprendo così la strada alla definitiva privatizzazione del sistema pensionistico e all'incertezza del rendimento.

Il comitato si riunisce il 23.2.07 alle ore 21.00 presso la sede del Sindacato Dei Lavoratori in via Cavo Cerca 8/A a Cremona per allargare il comitato sul territorio cremonese.  

Facciamo appello ai lavoratori/trici, ai delegati RSU, alle altre organizzazioni politiche/sindacali e alle singole soggettività a partecipare e ad aderirvi. 

Comitato contro lo scippo del TFR e per il rilancio della previdenza pubblica.

C.U.B. – SLAI Cobas – S.D.L. - COBAS - Delegati delle RSU del Cremasco 

Crema 13.2.07