Esempio di aspetto di una sezione blog (sezione FAQ)

Sciopero ALFA Romeo Arese: Adesione totale dei dipendenti

Allo sciopero all'Alfa Romeo di Arese hanno aderito tutti i dipendenti della Fiat Auto e della Fiat Powertrain.
Al presidio delle portinerie organizzato dallo Slai Cobas c'erano i cassintegrati.
Questa mattina sciopero con presidio all'Alfa Romeo di Arese.
Neanche uno dei circa 1.000 lavoratori di Fiat Auto, Fiat Powertrain e servizi ancora al lavoro nel sito di Arese è entrato nello stabilimento durante lo sciopero da inizio turno ai turni di mensa indetto dallo Slai Cobas.

Lo sciopero è stato totale, e durante il presidio, tenuto dalle 6.00 di mattina con la presenza anche dei 380 cassintegrati, lo Slai Cobas ha discusso in assemblea con tutti i lavoratori come proseguire la lotta. Giovedì e venerdì prossimi, per tutto il giorno, ci sarà il blocco delle aziende che si sono insediate sull'area senza rispettare gli accordi che prevedono l'assunzione dei cassintegrati; e, se a breve non ci saranno le assunzioni (in Fiat o in altre aziende del sito dell'Alfa)per i cassintegrati e garanzie per gli altri lavoratori Fiat, la lotta si intensificherà a partire dalla settimana prossima.

Dopo 4 anni di lotta i lavoratori dell'Alfa non chinano la testa e pretendono, dalla Fiat, dai proprietari dell'area e dalle istituzioni, che vengano onorati gli impegni sul polo della mobilità sostenibile e sull'auto ecologica.

Gira e rigira, sull'area di Arese comanda sempre la FIAT:i lavoratori hanno già dato; è ora che qualcun'altro paghi per questa tangentopoli infinita dell'Alfa di Arese!

Arese, 16-1-2007

Slai Cobas Alfa Romeo