Esempio di aspetto di una sezione blog (sezione FAQ)

Trento: Comitato contro lo scippo del TFR

Comitato ad adesione individuale provenienti da diverse esperienze e realtà
lavorative, politiche e sindacali.

COMUNICATO STAMPA

Trento: Comitato contro lo scippo del TFR

Venerdì 30 marzo in occasione di un incontro-dibattito pubblico
tenutosi, in V.Orti 24 a Trento presso la sede dello Slai Cobas, contro
la campagna messa in atto da CGIL-CISL-UIL a favore della destinazione
del TFR nei fondi pensione, i lavoratori presenti hanno dato vita ad un
“COMITATO CONTRO LO SCIPPO DEL TFR”.
Si tratta di un comitato ad adesione individuale che raccoglie e intende
raccogliere lavoratori provenienti da diverse esperienze e realtà
lavorative, politiche e sindacali, che ritengano importante e necessario
dare il proprio personale contributo alla costruzione di iniziative in
difesa dei loro reali interessi.
L’attacco in atto al TFR ed alle pensioni pubbliche, s’inserisce in un
quadro generale di attacco alle condizioni di vita e di lavoro di
milioni di lavoratori, di donne, di giovani e di disoccupati. I salari
sono sempre più bassi a fronte di una vertiginosa crescita del costo
della vita. I lavoratori pagano sempre più tasse.
Contemporaneamente i servizi sociali pubblici, la sanità, l’assistenza
agli anziani, la scuola, i trasporti, ecc., vengono smantellati e
privatizzati e lo Stato alleva una schiera parassitaria di politici e di
burocrati.

Per iniziare a costruire iniziative contro lo scippo del TFR, in difesa
della pensione e dei servizi sociali pubblici, il comitato si riunirà
VENERDÌ 6 APRILE ALLE ORE 20.30 IN V.ORTI 24 A TRENTO (terzo piano).

COMITATO TRENTINO CONTRO LO SCIPPO DEL TFR